Cos'è

L’istituto tecnico a indirizzo “Chimica, Materiali e Biotecnologie” è ideale per chi ama le materie scientifiche, (in particolare chimicabiochimica e biotecnologie), per chi è interessato al mondo della ricerca, dell’attività di laboratorio, per chi ha abilità manuale, destrezza nell’utilizzo di macchinari e strumentazioni.
Questo indirizzo sviluppa le competenze nelle materie chimico-biologiche e prepara ad applicarle ai diversi ambiti: farmaceuticosanitarioambientalebio-tecnologico e microbiologicoalimentare – laboratorio analisi, impianti chimici e biotecnologici.

Materie caratterizzanti: chimica analitica e strumentale, chimica organica e biochimica, biologia, microbiologia, tecnologie chimiche, ecc.

Volantino indirizzo Chimica anno scolastico 2022/2023

A cosa serve

L’istituto tecnico ti forma non solo dal punto di vista teorico ma anche pratico, mettendoti in grado di applicare quello che hai studiato.
L’unione di teoria e pratica ti rende completo e pronto per il mondo del lavoro e/o accademico universitario.
• Laboratori e Tirocini in azienda ti preparano al meglio per il mondo del lavoro.
• Lo studio e la preparazione teorica ti permette di continuare con successo gli studi presso gli Istituti Tecnici Superiori o all’Università.

Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Programma di studio

Nell’articolazione “Biotecnologie ambientali” vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative al governo e controllo di progetti, processi e attività, nel rispetto delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro, e allo studio delle interazioni fra sistemi energetici e ambiente, specialmente riferite all’impatto ambientale degli impianti e alle relative emissioni inquinanti.

A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’indirizzo “Chimica, Materiali e Biotecnologie” consegue i risultati di apprendimento di seguito specificati in termini di competenze.

  • Acquisire i dati ed esprimere quantitativamente e qualitativamente i risultati delle osservazioni di un fenomeno attraverso grandezze fondamentali e derivate.
  • Individuare e gestire le informazioni per organizzare le attività sperimentali.
  • Utilizzare i concetti, i principi e i modelli della chimica fisica per interpretare la struttura dei sistemi e le loro trasformazioni.
  • Essere consapevole delle potenzialità e dei limiti delle tecnologie, nel contesto culturale e sociale in cui sono applicate.
  • Intervenire nella pianificazione di attività e controllo della qualità del lavoro nei processi chimici e biotecnologici.
  • Elaborare progetti chimici e biotecnologici e gestire attività di laboratorio.
  • Controllare progetti e attività, applicando le normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza.

Libri di testo

Si pubblicano gli elenchi per classe dei libri di testo adottati per l’anno scolastico 2022/23 si prega di fare attenzione ad individuare negli elenchi la classe corretta;
in caso di dubbi gli interessati potranno rivolgersi alla segreteria didattica, all’indirizzo di posta elettronica didattica@porropinerolo.com o ai numeri telefonici 0121391362 – 0121391363

il dirigente scolastico

Chimica_22_23

pdf - 21 kb